Il tuo ieri, il tuo oggi, il tuo domani

di Max De Vergori - Newsletter "Discorsi Settimanali" del 10 agosto 2020

In questa puntata dei Discorsi Settimanali, parliamo di obiettivi e di auto-valutazione.


Tutte le persone di successo si pongono obiettivi più o meno ambiziosi, è anche noi non dobbiamo essere da meno se vogliamo migliorare i nostri risultati.


Quando si parla di traguardi, a volte è facile lasciarsi trasportare dalle mille cose quotidiane e perdere il segno di dove si è arrivati o di cosa dobbiamo fare per raggiungere ciò che ci siamo prefissati.


Per ovviare a questo problema possiamo usare gli strumenti propri del coaching per fare il punto della situazione e valutare attentamente il punto in cui siamo.


A cosa serve fare questo lavoro? A focalizzare l'attenzione su quanta strada dobbiamo ancora percorrere per raggiungere i nostri obiettivi oppure a rimetterci in carreggiata quando troppe cose ci hanno distratto dal nostro lavoro di crescita.


Esercizio


Oggi prendo come modelli di riferimento
Tony Robbins, il coach numero 1 al mondo, ed in particolare una versione di un suo esercizio relativo proprio agli obiettivi.


In questo esercizio devi effettuare una precisa valutazione del punto in cui eri cinque anni fa, del punto in cui sei oggi e del punto in cui vuoi essere tra cinque anni.


Si tratta di creare una sorta di istantanea del tuo passato, presente e futuro, in tutte le aree principali della vita.


Ciò è molto utile per comprendere com'eri fino a qualche anno fa, cosa è cambiato rispetto al passato e come vorresti che fosse il tuo futuro.


Questo semplice (ma potente) esercizio ti offre la possibilità di auto-valutarti e capire a che punto sei del tuo percorso di crescita. La cosa che ti chiedo, quando compili le seguenti pagine, è di essere ultra-onesto con te stesso.


Ecco come eseguirlo:

  • • accanto a ciascuna area della vita dai un voto da 0 a 10, dove 0 significa che in questo campo non ha nulla e 10 significa che hai tutto ciò che volevi;
  • • successivamente, accanto al voto, scrivi una frase descrittiva di come eri/sei/sarai;
  • • ripeti questo esercizio per passato, presente e futuro;
  • • nota: puoi stampare il PDF allegato per effettuare l'esercizio al meglio.


PASSATO (CINQUE ANNI FA)


Fisico, Salute, Vitalità - Voto:      Frase:

Emozioni - Voto:      Frase:

Ambiente, beni materiali - Voto:      Frase:

Crescita personale - Voto:      Frase:

Svago - Voto:      Frase:

Famiglia - Voto:      Frase:

Vita sociale - Voto:      Frase:

Lavoro, carriera - Voto:      Frase:

Finanze, risparmi, investimenti - Voto:      Frase:

Spirito, missione personale, contributo al mondo - Voto:      Frase:


PRESENTE (OGGI)


Fisico, Salute, Vitalità
 - Voto:      Frase:

Emozioni - Voto:      Frase:

Ambiente, beni materiali - Voto:      Frase:

Crescita personale - Voto:      Frase:

Svago - Voto:      Frase:

Famiglia - Voto:      Frase:

Vita sociale - Voto:      Frase:

Lavoro, carriera - Voto:      Frase:

Finanze, risparmi, investimenti - Voto:      Frase:

Spirito, missione personale, contributo al mondo - Voto:      Frase:


A questo punto rifletti (magari su carta), scrivendo qualche frase che indica cos'hai imparato da questo confronto tra passato e presente.


Completa l'esercizio immaginando come vorreste essere per ogni area della vita fra cinque anni nel futuro.


FUTURO (TRA CINQUE ANNI)


Fisico, Salute, Vitalità
 - Voto:      Frase:

Emozioni - Voto:      Frase:

Ambiente, beni materiali - Voto:      Frase:

Crescita personale - Voto:      Frase:

Svago - Voto:      Frase:

Famiglia - Voto:      Frase:

Vita sociale - Voto:      Frase:

Lavoro, carriera - Voto:      Frase:

Finanze, risparmi, investimenti - Voto:      Frase:

Spirito, missione personale, contributo al mondo - Voto:      Frase:


I nostri sogni, desideri ed obiettivi sono la priorità


Questi esercizi, anche se molto semplici, sono illuminanti da molti punti di vista.


Troppo spesso ci facciamo prendere dal tran tran quotidiano e ci scordiamo che i nostri sogni, desideri ed obiettivi non si realizzano da soli.


Intanto il tempo passa e questo ci espone al reale pericolo di avere tanti rimpianti alla fine del nostro percorso di vita o quando ormai è troppo tardi per operare.


Viceversa, effettuando regolarmente queste istantanee, restiamo focalizzati sui nostri risultati, su ciò che di buono abbiamo ottenuto, sui nostri errori e, soprattutto, sul nostro futuro.


Personalmente, effettuo un resoconto dei miei obiettivi ogni mese e scatto un'istantanea del mio operato almeno una volta l'anno. Fare questo lavoro mi aiuta molto a restare concentrato sulle cose da fare e su quanto è stato fatto e, cosa più importante, mi sprona a fare di più per i miei obiettivi annuali, quinquennali e decennali.


Ricorda: tutto ciò che può essere valutato e misurato, può essere migliorato ed ecco perché ti ho proposto questo esercizio.


Ciao e alla prossima,

Max


Allegati

File PDF dell'esercizio