Brain Building: come le persone produttive sviluppano il loro cervello

di Max De Vergori - Newsletter "Discorsi Settimanali" del 20 aprile 2020

Brain Building: come le persone produttive sviluppano il loro cervello studiando

Una delle strategie più potenti (adottate da persone iper-produttive e orientate ai risultati) per raggiungere l'eccellenza in un determinato campo consiste nel:


  1. 1. sapere cosa studiare (cioè di quali informazioni abbiamo bisogno);
  2. 2. come apprendere tali informazioni.


Quando l'intuito non basta


Tutti noi nasciamo con un certo quantitativo di intuito. L'intuito (secondo Google) è la capacità di avvertire, comprendere e valutare con prontezza un fatto o una situazione.


Il nostro intuito è contenuto in una struttura più grande, il cervello, che ci consente di apprendere dinamicamente una grandissima quantità di informazioni.


Il punto è che questi due potentissimi elementi tendono a NON essere necessariamente complementari e funzionali se non vengono usati correttamente.


Cosa vuol dire?


Possiamo avere tutto l'intuito del mondo ma senza le giuste informazioni non ne ricaveremmo molto.


Se Stephen Hawking non avesse studiato


Per farti un esempio dell'importanza dello studio, possiamo dire che se Stephen Hawking non avesse studiato matematica, fisica e tutte le materie collegate al suo campo di appartenenza, il mondo non avrebbe mai conosciuto molte delle eccitanti teorie della cosmologia e della fisica che attualmente conosciamo.


Il suo intuito in quel caso sarebbe stato sprecato poiché, se Hawking non avesse studiato, non avrebbe potuto mettere a frutto il suo grande intuito.


Lo stesso dicasi per tutti i grandi personaggi che il nostro mondo conosce ed ha conosciuto.


Dopo anni di studi sulle persone di successo, una delle caratteristiche comuni fondamentali che ho estrapolato è sicuramente l'amore per lo studio e la grandissima sete di conoscenza.


Il consiglio di Mr. Shoaff


Jim Rohn, uno dei più grandi business philosopher di sempre, raccontava che il suo mentore, Mr. Shoaff, per infondergli il valore della conoscenza gli diceva:


"Se vuoi avere successo, studia il successo. Se vuoi essere felice, studia la felicità. Se vuoi fare soldi, studia come conquistare la ricchezza. Chi acquisisce queste cose, non lo fa per caso. Si tratta prima di tutto di studiare e poi di mettere le cose in pratica".


Anche dalle parole di Mr. Shoaff possiamo estrapolare un grande modello comportamentale:


studiare le giuste informazioni per conseguire i nostri scopi ci consente di avvicinarci ai nostri obiettivi. In definitiva, si tratta di fare una sorta di brain-building.


La domanda da porsi è: quante persone studiano l'oggetto dei loro obiettivi? Esatto, molto poche.


Acchiappare la conoscenza


Dopo aver definito e pianificato correttamente i tuoi obiettivi ed aver appreso i princìpi cardine che le persone di successo utilizzano per raggiungere i loro traguardi, ecco quali sono i passi che dovresti fare per acchiappare la conoscenza:


1) Crea un programma di studio basato sugli obiettivi che vuoi raggiungere.


Ogni area della tua vita (nonché i relativi obiettivi) ha delle informazioni che puoi apprendere. Oggi con Internet, queste informazioni vengono distribuite in quantità industriale e sono facilmente reperibili da chiunque.


2) Effettua tutte le ricerche del caso per recuperare le informazioni che ti servono, tra cui: articoli di blog e siti di settore


• libri e ebook

• corsi

• infografiche

• ecc.


3) Struttura le informazioni


Con la mole di informazioni da gestire non è facile strutturare le informazioni a mano, ed il rischio è quello di perdersi. Essendo per la maggior parte informazioni digitali, hai bisogno di un software che ti aiuti a gestirle. Il mio consiglio è di usare quello che uso io: Notion. Ho parlato di Notion in questo video:


Notion è un potente tool che contiene tutti gli strumenti necessari per far fronte ad una grandissima varietà di attività ma, ed è questa la cosa interessante, in un unico spazio di lavoro. Note, documenti, fogli di calcolo, database, tutti in un unico posto senza impazzire con tre, quattro, cinque (o anche più) tool diversi.



4) Non limitarti a catturare le informazioni.


La parte più importante. Non limitarti ad effettuare la ricerca delle informazioni ma usale, studiale e mettile in pratica. Le informazioni sono importanti solo quando vengono applicate alla vita reale. Fintanto che rimangono nel tuo cervello e non le usi non ti serviranno a molto. Quindi studia e poi metti in pratica.


5) Impara dagli altri


L'esperienza degli altri è impagabile perché ci consente di fare passi enormi in un breve lasso di tempo. Avere un mentore sarebbe l'ideale, ma non è l'unico modo di apprendere dagli altri. Ecco come puoi apprendere dagli altri:

  • • se ti interessa il successo potresti studiare gli articoli e i podcast di Modelli di Successo (che ha fatto delle persone iper-produttive e di successo il suo oggetto di studio);
  • • potresti studiare libri e corsi di coloro che hanno già raggiunto i risultati che anche tu vuoi raggiungere;
  • • potresti partecipare ad eventi e seminari dedicati ai tuoi idoli o tenuti dagli stessi;
  • • puoi osservare i vincenti e i perdenti e trarne degli insegnamenti dagli uni e dagli altri.


Siamo quello che mangiamo, si ma...


Siamo anche quello che leggiamo. In altri articoli e email ho parlato del potere dell'influenza e di come questa si insinui nella nostra mente senza che ce ne rendiamo conto.

Hanno il potere di influenzarci cose come:


  • • le persone che frequentiamo;
  • • i nostri genitori;
  • • il nostro partner.


Ciò che dimentichiamo è che anche ciò che leggiamo ci influenza.


Le informazioni hanno un enorme potere di influenza, forse più di tutte le altre cose messe insieme.


Tuttavia, abbiamo sempre un grande potere: quello di scegliere.


Possiamo scegliere chi frequentare, se ascoltare i nostri genitori o il nostro partner, e persino scegliere le giuste informazioni che abbiano un impatto potenziante per noi.


Non è un caso che spesso, negli articoli di Modelli di Successo, io inserisca dei libri consigliati.


Il potere di influenza delle giuste informazioni può fare la differenza tra successo e mediocrità.


Investire su di te


Personalmente adoro la conoscenza, studiare cose nuove e apprendere nuove competenze. Mi piace perché mi fa sentire vivo e "giovane" e mi consente di utilizzare al meglio il mio intelletto.


Nella mia pianificazione giornaliera dedico almeno 30 minuti alla lettura. Non sono necessariamente libri tecnici, ma sono sicuramente informazioni che mi possono essere utili.


Lo studio è l'unica forma di investimento su noi stessi che è potenzialmente gratuita o a basso costo (con Internet, oggi più che mai), e che ci consente di ottenere un ritorno sull'investimento senza precedenti.


Ogni nuova informazione acquisita si va a sommare a tutte quelle che abbiamo appreso in passato facendoci diventare persone migliori.


Studia ed inizia a investire oggi su di te e sarà il tuo intuito poi ad avvicinarti ai tuoi obiettivi.


Un abbraccio e alla prossima,

Max