Logo-MDSMS-Standard-No-date1

Accedi

BlogMotivazioneNascita e morte: cosa farai nel tempo che ti separa da questi due eventi?

Nascita e morte: cosa farai nel tempo che ti separa da questi due eventi?

Nella nostra vita sono due gli eventi che più di tutti rappresentano i punti cruciali delle nostre esistenze: la nascita e la morte.

Cosa farai nel tempo che ti separa dalla morte?Click To Tweet
Tra questi due punti vi è un tempo ben preciso, già preimpostato, ben definito. Qui è dove abbiamo la responsabilità di scegliere saggiamente cosa fare della nostra vita, ergo, come usare il nostro tempo.

La stragrande maggioranza di noi vive come automi, logori delle solite abitudini che ci portano a dimenticare che il nostro tempo è limitato e che la vita che viviamo non è vera vita, ma solo spazio che dobbiamo colmare per arrivare alla fine del percorso.

La stragrande maggioranza di noi vive come automi, logori delle solite abitudini che ci portano a dimenticare che il nostro tempo è limitato e che la vita che viviamo non è vera vita, ma solo spazio che dobbiamo colmare per arrivare alla fine del percorso.Click To Tweet
Ecco, quindi, il principio di questa puntata che ti sconvolgerà: nel tempo che ti separa dalla tua morte ci sono infinite possibilità e, per sfruttare queste infinite possibilità, devi focalizzarti sul tempo che passa e impiegarlo al meglio.

Tutti i grandi personaggi che il mondo conosce e ha conosciuto impiegano il tempo in maniera diversa.

La prima cosa che fanno costoro è iniziare a focalizzarsi su come stanno impiegando il loro tempo.

La stragrande maggioranza delle attività a cui ci dedichiamo sono mere perdite di tempo. Come faccio ad affermare una cosa del genere? Basta chiederti il valore di ritorno delle attività che stai svolgendo.

La stragrande maggioranza delle attività a cui ci dedichiamo sono mere perdite di tempo. Come faccio ad affermare una cosa del genere? Basta chiederti il valore di ritorno delle attività che stai svolgendo. Click To Tweet
Se vedi, la maggior parte delle attività che svolgi nella tua quotidianità, sono attività a basso o nullo valore di ritorno, ergo, non servono a nulla né sul breve né sul lungo periodo. Qualche esempio?

  • TV
  • Social
  • ore interminabili in fila per svolgere attività quotidiane (spesa, posta, shopping, ecc.)
  • Videogiochi
  • Letture di puro intrattenimento
  • Netflix (e altri)
 

Si potrebbe continuare all’infinito.

Al contrario, le attività che portano un valore di ritorno nella nostra vita, sono pochissime:

  • andare in palestra (allenandosi davvero senza chiacchierare per ore o stare al cellulare)
  • leggere libri di potenziamento personale
  • studiare
  • viaggiare
  • dedicarti ai tuoi progetti di vita


Sono tutte attività con un grande valore di ritorno.

Il problema è che la stragrande maggioranza di noi si focalizza sulle prime invece che sulle ultime, perde il suo prezioso tempo in tutte quelle attività inutili che abbiamo elencato prima e poi, alla fine della vita, si ritrova con un nulla di fatto in mano e, soprattutto, con una moltitudine di rimpianti che logorano l’anima e il cuore proprio alla fine della vita.

Come fare per cambiare direzione? Come fare per sfruttare le infinite possibilità che il tempo che abbiamo a disposizione ci consente di cogliere?

In questa puntata ti propongo tre fasi estrapolate dalle persone di successo che ho analizzato in questi anni:

Fase 1: Monitoraggio

Per prima cosa devi capire dove va a finire il tuo tempo.

Qui la cosa da fare è monitorare – letteralmente – ogni singolo minuto del tuo tempo. Puoi usare tanti strumenti (come app, software per computer, ecc.) oppure puoi crearti il tuo strumento personalizzato. Io, come ti ho suggerito in questo articolo, ti consiglio di crearti il tuo PTR, ovvero il tuo personal time recorder, uno strumento che ti consente di analizzare metodicamente il tuo tempo e verificare in cosa lo impieghi.

Fase 2: potatura (eliminare gli sprechi)

Una volta analizzato il tuo tempo, devi iniziare a eliminare gli sprechi.

Devi semplificare al massimo la tua giornata andando a decurtare tutto il tempo che impieghi in attività con basso o nullo valore di ritorno.

Se, ad esempio, per il tuo relax impieghi un’ora del tuo tempo, potresti ottimizzare la tua ora di ozio leggendo un libro di crescita personale o frequentando un corso di Modelli di Successo.

Insomma, puoi convertire le attività inutili in attività con un certo valore di ritorno.

Fase 3: Consolidamento

In questa fase, devi ri-monitorare il tuo tempo entrando in un ciclo di ottimizzazione continua. Devi adottare le nuove abitudini affinché diventino delle consuetudini e verificare che il tuo tempo vada esattamente dove vuoi tu e non dove il flusso incessante di cose inutili da fare ti porta. Monitoraggio continuo e consolidamento significa mettere in atto una routine che ti consente di effettuare gli aggiustamenti del caso e migliorare costantemente nella gestione del tuo tempo.

A chiusura, ricorda che il tuo tempo è prezioso, più prezioso di qualunque altra cosa tu abbia, più prezioso del denaro.

Se Elon Musk, l’uomo più ricco del mondo, sapesse di dover morire domani sai cosa chiederebbe? Più tempo… E darebbe tutto quello che possiede per avere solo un altro po’ di tempo.

Se Elon Musk, l’uomo più ricco del mondo, sapesse di dover morire domani sai cosa chiederebbe? Più tempo… E darebbe tutto quello che possiede per avere solo un altro po’ di tempo.Click To Tweet
Nel tempo che ti resta, quindi, quali possibilità coglierai?

Un abbraccio!

 

Rispondi

Sviluppa il tuo mindset, raggiungi grandi traguardi

Raggiungi i tuoi traguardi più importanti con i modelli di comportamento e le strategie delle persone che raggiungono grandi obiettivi, persone di successo.

© 2024 Modelli di Successo – Mindset School | P. IVA 03254570736