Donald Trump: pensare in grande per vincere nel lavoro e nella vita [PROFILING]

Le strategie e i modelli vincenti che hanno reso Donald Trump uno degli uomini più ricchi e di successo del mondo

Trump ha fatto del pensare in grande la sua filosofia di vita. È l’incarnazione del lottatore di successo. Chi ne ha seguito il percorso sa di cosa si sta parlando. Proveniente da una famiglia media, oggi è un imprenditore miliardario nonché uno degli uomini più ricchi del mondo. Attualmente anche Presidente degli Stati Uniti d’America.

Ha costruito il suo impero economico iniziando come immobiliarista a New York, una delle piazze più difficili per questo settore, vincendo alla grande. Consacrato come star anche in TV in un reality show (The Apprentice) dove i partecipanti si contendono la possibilità di lavorare per lui. È a capo di un gruppo internazionale che va dagli hotel di lusso ai campi da golf, all’abbigliamento e ai grandi mezzi di comunicazione.

Questo suo “pensare in grande” lo ha portato ad essere il Trump che noi tutti conosciamo e, a suo dire, gli ingredienti del suo successo sono un potente focus sull’obiettivo, passione, rischio, vendetta, concludere i contratti giusti (anche nel matrimonio) e imparare dalle storie di successo. Che vi sia simpatico o meno, quest’uomo incarna quel successo conquistato con una grinta e una determinazione senza pari.

Una nota prima di iniziare

Le persone di successo vanno ammirate per i loro risultati. Alcuni di questi personaggi, magari quelli che hanno raggiunto proprio quei risultati che voi stessi volete raggiungere, potrebbero non esservi simpatici o peggio potrebbero risultarvi odiosi. Questo potrebbe tradursi in un ostacolo quando andate ad analizzare il personaggio per comprendere i segreti del suo successo. Ricordate sempre di scindere la personalità dei personaggi in questione dai loro risultati (quelli che volete raggiungere anche voi). Solo così riuscirete ad avere una mente lucida e ad effettuare un’analisi corretta e più oggettiva dei modelli comportamentali del personaggio scelto. L’esempio di Trump è perfetto: ha un carattere e dei modi di fare che non a tutti possono piacere, ma i suoi risultati parlano chiaro. Trump ha raggiunto praticamente ogni traguardo che si è prefissato. Con questo saggio inizieremo a trattare proprio quei modelli comportamentali che gli hanno permesso di raggiungere tutti i suoi obiettivi.

Dati di rilievo

(Clicca sull’immagine per opzioni aggiuntive)

L’intervista a Donald Trump (Podcast)

La (mega) intervista immaginaria che apre all’analisi di quei modi di pensare, propri ed esclusivi di Trump, che lo hanno reso quella persona di successo che è oggi.

(Clicca sull’immagine per opzioni aggiuntive)

L’Analisi

In questa prima analisi vedremo i principali modelli comportamentali di Trump al fine di avere un’idea più chiara di quali sono i suoi comportamenti e di estrapolare quegli schemi comportamentali ripetitivi in grado di essere replicati da chiunque desideri iniziare ad avere risultati migliori nella vita e nel business. Dall’intervista immaginaria che trovate in forma scritta anche all’indirizzo http://www.modellidisuccesso.com/donald-trump-modelli-comportamentali-presidente-usa/, possiamo iniziare ad estrapolare i modelli comportamentali relativi alle seguenti aree:

(Clicca sull’immagine per opzioni aggiuntive)

Pensare in grande

Pensare grande piccolo

Siete convinti che la possibilità di pensare in grande sia appannaggio esclusivo di coloro che possiedono denaro, titoli accademici, legami importanti o anche solo il dono di un’intelligenza superiore? Non è vero. Chiunque può pensare in grande. (Donald Trump)

Uno dei modelli comportamentali sicuramente più importanti di tutta la personalità di Trump. Tutti i successi e i traguardi da lui raggiunti, non ultimo la presidenza degli Stati Uniti d’America, possono assoggettarsi proprio a questo principio. Proprio lui parla di un “credo” affermando che è una cosa che ha fatto entrare nella sua vita fin dalla giovinezza. Questo modello di pensiero è comune, più o meno consapevolmente, a molte personalità di successo e nei campi più svariati: dalla politica allo sport, dal business alla leadership, ogni campo ha (ed ha avuto) persone che hanno pensato in grande ed hanno vinto. Il segreto per pensare in grande è solo uno:

BISOGNA SMETTERE DI PENSARE IN PICCOLO

La maggior parte della gente è (stata) abituata a pensare in piccolo e lo fa non perché non ha le potenzialità per pensare in grande ma perché non ammette una realtà alternativa.

Quei pochi che hanno il “coraggio” di pensare in grande riescono ad eccellere nei campi più diversi.

Ecco un chiaro modello comportamentale in grado di far ottenere risultati sorprendenti. Adottando questo modello comportamentale come un “credo”, un’abitudine, un mantra da ripetere ogni giorno, abituerete la mente a pensare in maniera differente e sarete in grado di “vedere” cose che prima non immaginavate neanche.

Perché? Semplicemente perché la mente tende ad attirare ed amplificare ciò su cui si focalizza e lo fa tramite dei meccanismi subconsci che la maggior parte della gente ignora.

Il successo di Trump, nei più disparati contesti, non è frutto del caso, del destino, del denaro, dell’ambiente. È frutto proprio di questo modello comportamentale di base che guida le sue azioni e, di conseguenza, produce risultati di una certa entità.

Per maggior chiarezza, possiamo estrapolare una formula che ci indica la differenza tra il pensare in grande e il pensare in piccolo:

Pensare in grande = risultati grandi (o risultati)

Pensare in piccolo = risultati piccoli (o nessun risultato)

Si nota moltissimo la differenza tra i due modelli comportamentali. Pensando in grande e puntando in alto, le possibilità di ottenere dei risultati (di qualunque portata essi siano) salgono drasticamente ed è un po’ come quell’adagio che dice: “Punta alla luna, male che vada avrai camminato tra le stelle”. A differenza del pensare il grande, pensando in piccolo non solo si punterà a risultati piccoli, ma proprio per l’entità degli stessi, le possibilità di non ottenere nulla salgono esponenzialmente.

Sviluppate quindi questo modello comportamentale ed inseritelo nei vostri attrezzi mentali. Pensare in grande non può far altro che portare a cose assolutamente positive in quanto questo schema di pensiero ha un impatto a 360° su tutta la vostra vita e non solo sul vostro business o sui vostri obiettivi. Si diventa più positivi, si abitua la mente e vedere cose e opportunità che prima escludeva, e fa diventare possibile ciò che, per chi pensa in piccolo, non lo è. (Max)

La cosa più importante è la dimensione delle vostre ambizioni. È l’entità delle vostre aspirazioni che determina l’entità del vostro successo. (Donald Trump)

Leggi anche: Pensare in grande: la filosofia di Donald Trump

Gestione (e raggiungimento) obiettivi

Trump Obiettivi

Nella gestione dei suoi (ambiziosi) obiettivi, Trump usa diversi elementi che, lavorando in sinergia tra loro, gli consentono di trovare quella enorme spinta motivazionale in grado di supportarlo durante tutto il processo di realizzazione dei traguardi designati. Il primo tra tutti è la passione per quello che fa. Il suo lavoro gli piace e non poco. Parla addirittura di amore per quello che fa e questo amore è proprio l’ingrediente principale nella ricetta del suo successo. Tra le altre cose la passione e l’amore per il proprio lavoro è un elemento comune a molte personalità di successo dello studio sui Modelli di Successo e non è casuale. “La passione è il motore di qualunque grande impresa”.

(Clicca sull’immagine per opzioni aggiuntive)

Dalla passione scaturiscono altri elementi come il divertimento e l’eccitazione nel fare quello che si fa, la perseveranza nel non mollare quando un tentativo fallisce, l’energia che vi consente di stare svegli anche tutta la notte per lavorare e tutti gli stimoli motivazionali possibili e immaginabili.

Ecco quindi che il lavoro non è più un lavoro ma diventa più un gioco, un hobby vero e proprio. Anche questo modello comportamentale è, tuttavia, suscettibile alle abitudini attualmente installate nella vostra mente. Purtroppo la passione non basta se poi non agite in merito e non raggiungete i vostri obiettivi. Quali che siano questi obiettivi, grandi o molto piccoli, la cosa fondamentale è abituare la mente a portarli a termine, a raggiungerli. Solo così si potrà distruggere quella cattiva abitudine chiamata procrastinazione, fonte purtroppo, della zavorra che si ha ai piedi e non vi consente di volare e di essere davvero felici.

L’arte di agire

L’unico modo per portare a termine un obiettivo è passare subito all’azione. Senza azione non potrete mai realizzare i propositi che vi siete prefissati. Altra caratteristica di Trump e che si ricollega al modello comportamentale del Pensare in Grande è il fatto di porsi obiettivi ambiziosi. È consapevole dell’entità dei suoi obiettivi e volontariamente si pone obiettivi molto ambiziosi e questo perché è conscio del fatto che porsi obiettivi ambiziosi significa superare costantemente i propri limiti e abituare la mente a cose sempre più grandi e i risultati che Trump ha conseguito parlano chiaro.

Chi sono, allora, i più grandi nemici del pensare in grande e del raggiungere obiettivi ambiziosi? In primis le scuse. Quelle parole che sentite nella vostra mente quando decidete di porvi un nuovo ed entusiasmante obiettivo. Ecco che magicamente iniziano a comparire nella vostra testa parole come “se” e altre come “ma” e frasi come: “Non posso”, “Non ci riesco”, “Sono troppo giovane/vecchio/alto/basso/sfortunato/etc.”. Questi nemici apparentemente innocui sono la maggiore causa di insuccesso tra le tutte le persone del pianeta. Le scuse distruggono l’autostima e provocano la sindrome del “non sono all’altezza”. Uno dei modelli comportamentali più efficaci per distruggere queste scuse è non dare ascolto alla vostra vocina interiore quando si trova in questa “modalità”.

Il vostro dialogo interiore deve essere sempre potenziante

 E quando non lo è dovete convertire ciò che sentite in qualcosa di positivo. Se le scuse vi bloccano dovete ricordare una cosa fondamentale:

Voi avete il pieno e totale controllo sulla vostra vita e sugli eventi della vostra vita. Voi avete il pieno e totale controllo su come agite e su come reagite a tali eventi. Voi potete stabilire se una cosa è facile o difficile, se è raggiungibile o irraggiungibile, se è possibile o è impossibile, e avete la possibilità di farlo in qualunque contesto, problema o situazione della vostra esistenza. Potete convertire, in qualunque momento della vostra vita, un problema in una soluzione e questo lo potete fare perché vivete in un mondo soggettivo dove è la mente che detta l’esperienza, quell’esperienza chiamata realtà, che il soggetto vive”. (Max)

Perché bisogna tenere costantemente conto dell’affermazione precedente?

Perché vivere le vostre vite e la vostra realtà basandovi su delle regole che è la vostra stessa mente a dettare ed il fatto che voi siete i totali ed unici padroni della vostra mente, vi offre la possibilità di cambiare, a vostro piacimento, quelle leggi che governano la vostra vita, anche se vi sembrano immutabili.

Leggi anche: Lavorare per passione: il segreto delle persone di successo

 Le persone di successo leggono ogni giorno! (approfondimenti)

Amore per il proprio lavoro

 amore per il proprio lavoro

In questo terzo modello comportamentale ci ricolleghiamo al modello precedente andando però più nello specifico. Trump afferma che la regola numero uno del successo è amare quello che si fa. Il motivo è presto detto. Amando quello che si fa si assolve ad un duplice scopo: nella fase positiva si prova, come detto in precedenza, divertimento, eccitazione, energia, tutte cose che servono ad avanzare sempre più nella scalata verso il successo. Nella fase negativa, invece, l’amare il proprio lavoro, consente di affrontare meglio le difficoltà donandovi quella carica in grado di superarle.

Molti grandi del nostro tempo e dei tempi passati hanno parlato dell’importanza dell’amare il proprio lavoro. Oggi, troppe persone sono intrappolate in un lavoro che odiano e questo provoca tutta una serie di sentimenti negativi che non fanno altro che peggiorare la loro qualità della vita. La cosa da fare è chiedervi: “Quello che sto facendo mi rende felice?” Se la risposta a questa domanda è no, allora è arrivato il momento di cambiare qualcosa.

La cosa da fare è chiedersi: “Quello che sto facendo mi rende felice?”
Se la risposta a questa domanda è no, allora è arrivato il momento di cambiare qualcosa.

Quando parlo di successo, parto sempre da un principio da cui deriva tutto il resto: dovete amare ciò che fate. Le cose più importanti sono conoscere bene il vostro mestiere e amare ciò che fate. (Donald Trump)

Leggi anche: Come sfruttare al massimo il vostro potenziale con la missione di vita

Iscrizione alle newsletter
Inserisci il tuo nome e il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Modelli di Successo:
Il tuo nome
Il tuo indirizzo email
Proseguendo con l'iscrizione, acconsenti al trattamento dei dati personali.
Iscriviti alle newsletter per ricevere aggiornamenti sui nuovi Modelli di Successo
TI È PIACIUTO L'ARTICOLO?
ISCRIVITI ALLE NEWSLETTER E RIMANI COSÌ SEMPRE AGGIORNATO SUI NUOVI MODELLI DI SUCCESSO
PGlmcmFtZSBzdHlsZT0iYm9yZGVyOiBub25lIiBzcmM9Ii8vaHRtbDUtcGxheWVyLmxpYnN5bi5jb20vZW1iZWQvZXBpc29kZS9pZC80NTE2MjkzL2hlaWdodC8zNjAvd2lkdGgvNjQwL3RoZW1lL2xlZ2FjeS9hdXRvbmV4dC9uby90aHVtYm5haWwveWVzL2F1dG9wbGF5L3llcy9wcmVsb2FkL25vL25vX2FkZHRoaXMvbm8vZGlyZWN0aW9uL2JhY2t3YXJkL25vLWNhY2hlL3RydWUvIiBoZWlnaHQ9IjM2MCIgd2lkdGg9IjY0MCIgc2Nyb2xsaW5nPSJubyIgIGFsbG93ZnVsbHNjcmVlbiB3ZWJraXRhbGxvd2Z1bGxzY3JlZW4gbW96YWxsb3dmdWxsc2NyZWVuIG9hbGxvd2Z1bGxzY3JlZW4gbXNhbGxvd2Z1bGxzY3JlZW4+PC9pZnJhbWU+
Iscriviti per ricevere gli aggiornamenti sui nuovi Modelli di Successo!
*iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati forniti
PGlmcmFtZSBzdHlsZT0iYm9yZGVyOiBub25lIiBzcmM9Ii8vaHRtbDUtcGxheWVyLmxpYnN5bi5jb20vZW1iZWQvZXBpc29kZS9pZC80NTcyNjU5L2hlaWdodC8zNjAvd2lkdGgvNjQwL3RoZW1lL2xlZ2FjeS9hdXRvbmV4dC9uby90aHVtYm5haWwveWVzL2F1dG9wbGF5L25vL3ByZWxvYWQvbm8vbm9fYWRkdGhpcy9uby9kaXJlY3Rpb24vYmFja3dhcmQvbm8tY2FjaGUvdHJ1ZS8iIGhlaWdodD0iMzYwIiB3aWR0aD0iNjQwIiBzY3JvbGxpbmc9Im5vIiAgYWxsb3dmdWxsc2NyZWVuIHdlYmtpdGFsbG93ZnVsbHNjcmVlbiBtb3phbGxvd2Z1bGxzY3JlZW4gb2FsbG93ZnVsbHNjcmVlbiBtc2FsbG93ZnVsbHNjcmVlbj48L2lmcmFtZT4=
PGlmcmFtZSBzdHlsZT0iYm9yZGVyOiBub25lIiBzcmM9Ii8vaHRtbDUtcGxheWVyLmxpYnN5bi5jb20vZW1iZWQvZXBpc29kZS9pZC80NjEyMzMxL2hlaWdodC8zNjAvd2lkdGgvNjQwL3RoZW1lL2xlZ2FjeS9hdXRvbmV4dC9uby90aHVtYm5haWwveWVzL2F1dG9wbGF5L25vL3ByZWxvYWQvbm8vbm9fYWRkdGhpcy9uby9kaXJlY3Rpb24vYmFja3dhcmQvbm8tY2FjaGUvdHJ1ZS8iIGhlaWdodD0iMzYwIiB3aWR0aD0iNjQwIiBzY3JvbGxpbmc9Im5vIiAgYWxsb3dmdWxsc2NyZWVuIHdlYmtpdGFsbG93ZnVsbHNjcmVlbiBtb3phbGxvd2Z1bGxzY3JlZW4gb2FsbG93ZnVsbHNjcmVlbiBtc2FsbG93ZnVsbHNjcmVlbj48L2lmcmFtZT4=
PGlmcmFtZSBzdHlsZT0iYm9yZGVyOiBub25lIiBzcmM9Ii8vaHRtbDUtcGxheWVyLmxpYnN5bi5jb20vZW1iZWQvZXBpc29kZS9pZC80NjIxMDAyL2hlaWdodC8zNjAvd2lkdGgvNjQwL3RoZW1lL2xlZ2FjeS9hdXRvbmV4dC9uby90aHVtYm5haWwveWVzL2F1dG9wbGF5L25vL3ByZWxvYWQvbm8vbm9fYWRkdGhpcy9uby9kaXJlY3Rpb24vYmFja3dhcmQvbm8tY2FjaGUvdHJ1ZS8iIGhlaWdodD0iMzYwIiB3aWR0aD0iNjQwIiBzY3JvbGxpbmc9Im5vIiAgYWxsb3dmdWxsc2NyZWVuIHdlYmtpdGFsbG93ZnVsbHNjcmVlbiBtb3phbGxvd2Z1bGxzY3JlZW4gb2FsbG93ZnVsbHNjcmVlbiBtc2FsbG93ZnVsbHNjcmVlbj48L2lmcmFtZT4=
PGlmcmFtZSBzdHlsZT0iYm9yZGVyOiBub25lIiBzcmM9Ii8vaHRtbDUtcGxheWVyLmxpYnN5bi5jb20vZW1iZWQvZXBpc29kZS9pZC80NjM2MjAzL2hlaWdodC8zNjAvd2lkdGgvNjQwL3RoZW1lL2xlZ2FjeS9hdXRvbmV4dC9uby90aHVtYm5haWwveWVzL2F1dG9wbGF5L25vL3ByZWxvYWQvbm8vbm9fYWRkdGhpcy9uby9kaXJlY3Rpb24vYmFja3dhcmQvbm8tY2FjaGUvdHJ1ZS8iIGhlaWdodD0iMzYwIiB3aWR0aD0iNjQwIiBzY3JvbGxpbmc9Im5vIiAgYWxsb3dmdWxsc2NyZWVuIHdlYmtpdGFsbG93ZnVsbHNjcmVlbiBtb3phbGxvd2Z1bGxzY3JlZW4gb2FsbG93ZnVsbHNjcmVlbiBtc2FsbG93ZnVsbHNjcmVlbj48L2lmcmFtZT4=
PGlmcmFtZSBzdHlsZT0iYm9yZGVyOiBub25lIiBzcmM9Ii8vaHRtbDUtcGxheWVyLmxpYnN5bi5jb20vZW1iZWQvZXBpc29kZS9pZC80NjQwMjQ3L2hlaWdodC8zNjAvd2lkdGgvNjQwL3RoZW1lL2xlZ2FjeS9hdXRvbmV4dC9uby90aHVtYm5haWwveWVzL2F1dG9wbGF5L25vL3ByZWxvYWQvbm8vbm9fYWRkdGhpcy9uby9kaXJlY3Rpb24vYmFja3dhcmQvbm8tY2FjaGUvdHJ1ZS8iIGhlaWdodD0iMzYwIiB3aWR0aD0iNjQwIiBzY3JvbGxpbmc9Im5vIiAgYWxsb3dmdWxsc2NyZWVuIHdlYmtpdGFsbG93ZnVsbHNjcmVlbiBtb3phbGxvd2Z1bGxzY3JlZW4gb2FsbG93ZnVsbHNjcmVlbiBtc2FsbG93ZnVsbHNjcmVlbj48L2lmcmFtZT4=
PGlmcmFtZSBzdHlsZT0iYm9yZGVyOiBub25lIiBzcmM9Ii8vaHRtbDUtcGxheWVyLmxpYnN5bi5jb20vZW1iZWQvZXBpc29kZS9pZC80NjU2MzU3L2hlaWdodC8zNjAvd2lkdGgvNjQwL3RoZW1lL2xlZ2FjeS9hdXRvbmV4dC9uby90aHVtYm5haWwveWVzL2F1dG9wbGF5L25vL3ByZWxvYWQvbm8vbm9fYWRkdGhpcy9uby9kaXJlY3Rpb24vYmFja3dhcmQvbm8tY2FjaGUvdHJ1ZS8iIGhlaWdodD0iMzYwIiB3aWR0aD0iNjQwIiBzY3JvbGxpbmc9Im5vIiAgYWxsb3dmdWxsc2NyZWVuIHdlYmtpdGFsbG93ZnVsbHNjcmVlbiBtb3phbGxvd2Z1bGxzY3JlZW4gb2FsbG93ZnVsbHNjcmVlbiBtc2FsbG93ZnVsbHNjcmVlbj48L2lmcmFtZT4=
PGlmcmFtZSBzdHlsZT0iYm9yZGVyOiBub25lIiBzcmM9Ii8vaHRtbDUtcGxheWVyLmxpYnN5bi5jb20vZW1iZWQvZXBpc29kZS9pZC80NjYzODgxL2hlaWdodC8zNjAvd2lkdGgvNjQwL3RoZW1lL2xlZ2FjeS9hdXRvbmV4dC9uby90aHVtYm5haWwveWVzL2F1dG9wbGF5L25vL3ByZWxvYWQvbm8vbm9fYWRkdGhpcy9uby9kaXJlY3Rpb24vYmFja3dhcmQvbm8tY2FjaGUvdHJ1ZS8iIGhlaWdodD0iMzYwIiB3aWR0aD0iNjQwIiBzY3JvbGxpbmc9Im5vIiAgYWxsb3dmdWxsc2NyZWVuIHdlYmtpdGFsbG93ZnVsbHNjcmVlbiBtb3phbGxvd2Z1bGxzY3JlZW4gb2FsbG93ZnVsbHNjcmVlbiBtc2FsbG93ZnVsbHNjcmVlbj48L2lmcmFtZT4=
ARE YOU READY? GET IT NOW!
Increase more than 500% of Email Subscribers!
Your Information will never be shared with any third party.
PGlmcmFtZSBzdHlsZT0iYm9yZGVyOiBub25lIiBzcmM9Ii8vaHRtbDUtcGxheWVyLmxpYnN5bi5jb20vZW1iZWQvZXBpc29kZS9pZC80NjkwNDE5L2hlaWdodC8zNjAvd2lkdGgvNjQwL3RoZW1lL2xlZ2FjeS9hdXRvbmV4dC9uby90aHVtYm5haWwveWVzL2F1dG9wbGF5L25vL3ByZWxvYWQvbm8vbm9fYWRkdGhpcy9uby9kaXJlY3Rpb24vYmFja3dhcmQvbm8tY2FjaGUvdHJ1ZS8iIGhlaWdodD0iMzYwIiB3aWR0aD0iNjQwIiBzY3JvbGxpbmc9Im5vIiAgYWxsb3dmdWxsc2NyZWVuIHdlYmtpdGFsbG93ZnVsbHNjcmVlbiBtb3phbGxvd2Z1bGxzY3JlZW4gb2FsbG93ZnVsbHNjcmVlbiBtc2FsbG93ZnVsbHNjcmVlbj48L2lmcmFtZT4=
PGlmcmFtZSBzdHlsZT0iYm9yZGVyOiBub25lIiBzcmM9Ii8vaHRtbDUtcGxheWVyLmxpYnN5bi5jb20vZW1iZWQvZXBpc29kZS9pZC80Njk2MjAzL2hlaWdodC8zNjAvd2lkdGgvNjQwL3RoZW1lL2xlZ2FjeS9hdXRvbmV4dC9uby90aHVtYm5haWwveWVzL2F1dG9wbGF5L25vL3ByZWxvYWQvbm8vbm9fYWRkdGhpcy9uby9kaXJlY3Rpb24vYmFja3dhcmQvbm8tY2FjaGUvdHJ1ZS8iIGhlaWdodD0iMzYwIiB3aWR0aD0iNjQwIiBzY3JvbGxpbmc9Im5vIiAgYWxsb3dmdWxsc2NyZWVuIHdlYmtpdGFsbG93ZnVsbHNjcmVlbiBtb3phbGxvd2Z1bGxzY3JlZW4gb2FsbG93ZnVsbHNjcmVlbiBtc2FsbG93ZnVsbHNjcmVlbj48L2lmcmFtZT4=
[easy-social-like facebook="true" facebook_url="https://www.facebook.com/ModelliDiSuccesso/" facebook_skinned_text="Mi piace" skin="metro" counters=0 align="center"]
Scarica gratuitamente i contenuti aggiuntivi e diventa un imprenditore migliore ora!
*scaricando il materiale gratuito acconsenti al trattamento dei dati
Scarica gratuitamente i contenuti aggiuntivi e diventa un imprenditore migliore ora!
Scarica gratuitamente i contenuti aggiuntivi e diventa un imprenditore migliore ora!
*scaricando il materiale gratuito acconsenti al trattamento dei dati
Scarica gratuitamente i contenuti aggiuntivi e diventa un imprenditore migliore ora!
PGlmcmFtZSBzdHlsZT0iYm9yZGVyOiBub25lIiBzcmM9Ii8vaHRtbDUtcGxheWVyLmxpYnN5bi5jb20vZW1iZWQvZXBpc29kZS9pZC80NzYwODc0L2hlaWdodC8zNjAvd2lkdGgvNjQwL3RoZW1lL2xlZ2FjeS9hdXRvbmV4dC9uby90aHVtYm5haWwveWVzL2F1dG9wbGF5L25vL3ByZWxvYWQvbm8vbm9fYWRkdGhpcy9uby9kaXJlY3Rpb24vYmFja3dhcmQvbm8tY2FjaGUvdHJ1ZS8iIGhlaWdodD0iMzYwIiB3aWR0aD0iNjQwIiBzY3JvbGxpbmc9Im5vIiAgYWxsb3dmdWxsc2NyZWVuIHdlYmtpdGFsbG93ZnVsbHNjcmVlbiBtb3phbGxvd2Z1bGxzY3JlZW4gb2FsbG93ZnVsbHNjcmVlbiBtc2FsbG93ZnVsbHNjcmVlbj48L2lmcmFtZT4=
Inserisci il tuo nome e il tuo indirizzo email per scaricare l'eBook
Per favore completa i dati richiesti e clicca sul pulsante per completare la fase di download
*Proseguendo acconsenti al trattamento dei dati forniti.
CONTENUTI BONUS!
ISCRIVITI PER SCARICARE GRATUITAMENTE I CONTENUTI BONUS RELATIVI A QUESTO ARTICOLO
SCARICA L'EBOOK!
ISCRIVITI E SCARICA GRATUITAMENTE
"LE TRE PORTE DELLA RICCHEZZA"
IN FORMATO EBOOK
Inserisci il tuo nome e il tuo indirizzo email per scaricare l'estratto
Per favore completa i dati richiesti e clicca sul pulsante per completare la fase di download
*Proseguendo acconsenti al trattamento dei dati forniti.
*iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati forniti